8 giugno 2018

Vita quotidiana durante la guerra

con Daniele Ceschin e Idalco Zamò
Modera Marco Cucchini

Una vivida testimonianza nel centenario della Grande Guerra

Nel Centenario della Grande Guerra anche il vino ha un ruolo importante. Patrimonio in grado di generare un tessuto umano e culturale. A testimoniarlo Idalco Zamò alpino della Julia rinchiuso all’inizio di maggio del 1944 nella Risiera di San Sabba campo di prigionia tedesco.

Daniele Ceschin è dottore di ricerca in Storia sociale europea dal Medioevo all’età contemporanea e svolge attività didattica preso il Dipartimento di Studi storici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Al tema dei civili durante la Grande Guerra ha dedicato diversi saggi.

  • Eventi
  • News